Dopo il successo delle edizioni precedenti, l'ICE - Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane avvia la quinta edizione di BIAT - Borsa dell’Innovazione e dell’Alta Tecnologia, che si terrà a Bari dal 11 al 12 aprile 2019 presso il Nuovo Padiglione della Fiera del Levante

La manifestazione internazionale, a carattere itinerante, ha come obiettivo la valorizzazione del potenziale innovativo espresso dal sistema delle imprese e della ricerca delle Regioni del Mezzogiorno (Campania, Calabria, Puglia, Sicilia, Abruzzo, Molise, Basilicata, Sardegna), al fine di trasformarlo in prodotti e servizi da collocare sui mercati esteri. 

La BIAT è una linea di intervento prevista dal secondo programma operativo del Piano Export Sud 2 (PES2), programma quadriennale di promozione e di formazione finanziato con fondi del Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014>2020 FESR (PONIC) di cui l’Agenzia - ICE è ente attuatore.

Con l’organizzazione di questo evento internazionale si vuole promuovere la commercializzazione e il trasferimento di prodotti e servizi innovativi o ad alta tecnologia e di beni immateriali (brevetti in particolare), attraverso l'incontro tra offerta e domanda commerciale e tecnologica con controparti straniere. 

Sono invitate a presentare domanda di partecipazione le PMI, imprese innovative, reti di impresa, startup, poli tecnologici e università, attivi nei settori: aerospazio, ambiente, biotecnologie, energie rinnovabili, ICT, nanotecnologie, materiali innovativi, tecnologie per le Smart Communities, economia circolare.

La manifestazione si articola nelle seguenti fasi:

  • ottobre - 14 gennaio 2019 raccolta delle proposte progettuali suscettibili di applicazione commerciale e industriale da parte delle imprese delle Regioni del Mezzogiorno;
  • gennaio 2019 validazione dei progetti per la promozione nei paesi esteri individuati da parte di Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, per garantire la non divulgazione di informazioni sensibili a tutela dell'idea innovativa;
  • gennaio - marzo 2019 identificazione delle controparti estere attraverso una piattaforma che consentirà agli operatori esteri di consultare le schede di sintesi dei progetti presentati e di selezionare quelli di interesse;
  • 11 - 12 aprile 2019 realizzazione dell'evento.

Gli uffici della rete estera dell’ICE-Agenzia individueranno controparti (grandi imprese, centri di ricerca, venture capitalist interessati al trasferimento tecnologico e/o investitori) operativi nei seguenti Paesi: Belgio, Canada, Cina, Corea, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Federazione Russa, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, India, Israele, Olanda, Polonia, Regno Unito, Singapore, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Turchia.

Nelle due giornate di BIAT saranno presenti stand tematici di: Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (per una consulenza in materia di tutela della proprietà intellettuale), Regioni del Mezzogiorno, Smart&Start Italia, Desk Agenzia ICE specializzati in ttutela della proprietà intellettuale, innovazione e start up tecnologiche, attrazione investimenti esteri.

Il termine per aderire all'iniziativa è il 14 gennaio 2019.

Come partecipare

La partecipazione è a titolo gratuito.

Contestualmente la compilazione del form di iscrizione è necessario allegare la documentazione richiesta opportunamente firmata e timbrata (regolamento e dichiarazione requisiti di ammissibilità) e il logo aziendale in formato vettoriale (formati consentiti: ai, pdf, eps, tiff). Le richieste di iscrizione potranno non essere accolte se incomplete o ricevute oltre il termine indicato. 

Data la possibilità di un’affluenza superiore al numero dei posti disponibili, saranno individuati massimo 150 progetti per cui si potrebbe rendere necessario effettuare una selezione delle richieste di partecipazione, che avverrà sulla base dell'ordine cronologico di iscrizione e della corrispondenza dell’attività aziendale con i settori oggetto di BIAT.